Tappeti riflessologia plantare, scopri se sono efficaci - Eidos
BLOG

I tappeti per riflessologia plantare sono realmente efficaci? Se si, quale è consigliato acquistare?

tappeto riflessologia plantare

Se vuoi avvicinarti al mondo della riflessologia plantare e sapere se i tappeti sono consigliati per te leggi il nostro articolo.

Partiamo dal presupposto che non c’è nulla che possa sostituire un massaggio fatto da un riflessologo esperto. Nulla che possa sostituire le mani che avvolgono il piede e che si spostano intuitivamente sul punto preciso dell’organo corrispondente esercitando la giusta pressione per affievolire ed eventualmente risolvere il dolore o l’infiammazione presente.

Ciò non toglie che in commercio ci siano dei tappeti per riflessologia plantare che possono comunque essere d’aiuto in un massaggio fai da te. Utili a defaticarsi dopo una giornata passata al lavoro ed aver accumulato tensione e stress, non solo fisico ma anche psico-emotivo.

Sicuramente vi è un massaggio passivo che stimola i punti riflessi del piede e che può essere efficace in base alla situazione fisica in cui ci troviamo.

I fachiri avevano quindi, alla base della loro pratica, l’intento di stimolare i vari punti del corpo. I punti corrispondevano agli organi interni, al sistema circolatorio e linfatico, a quello digestivo e respiratorio, al sistema nervoso e a quello muscolare. Insomma, attraverso una seduta sul letto di chiodi riuscivano a rivitalizzare tutto il corpo e a togliere tutte le eventuali tensioni accumulate nel corpo fisico.

Per questo il tappeto è stato chiamato “tappeto chiodato” Shakti Mat dal suo creatore un certo Om Mokshananda.

Quando sono stati creati i tappeti per la riflessologia plantare Shakti Mat?

I tappeti per la riflessologia plantare sono stati creati nel 2008 da un giovane fisioterapista svedese innamorato dell’India tanto da farsi monaco in Himalaia. Il tappetino Shakti Mat è la versione moderna e high tech dell’antico letto di chiodi dei fachiri indiani.

Da oltre 4000 anni lo usano come strumento contro le malattie e di aiuto alla meditazione e non, come si crede in occidente, come prova di resistenza al dolore fisico.
Disegnato in Svezia e prodotto in India nella città millenaria di Varanasi, i tappeti per la riflessologia plantare sono certificati con marchio CE, interamente fatti a mano. Ma la cosa ancor più interessante è che la fabbrica impiega quasi esclusivamente madri di famiglia. Le quali hanno uno stipendio adeguato, pasti equilibrati e una assicurazione sanitaria.
I famigliari hanno la possibilità di utilizzare il medico dell’azienda gratuitamente, inutile dire che non impiega manovalanza minorile.

Quando si ha la possibilità di conoscere certe realtà possiamo veramente fare la differenza con il nostro acquisto. Diventa uno strumento utile per il nostro corpo e nello stesso tempo un contributo a sostegno di aziende che creano lavoro e fanno un lavoro eticamente corretto.

Utilizziamo i tappeti per la riflessologia plantare per mantenere uno stato individuale sempre equilibrato a casa con un auto-trattamento passivo. Facciamo un trattamento ogni tanto per darci la possibilità di ricevere un semplice aiuto affidandoci a mani che sanno, le mani di un riflessologo.

Puoi conoscere più da vicino i corsi professionali di Eidos Formazione sul nostro sito

Scopri le date in programma del nostro corso di riflessologia plantare a Cesena e Rimini.

Approfondisci anche il corso per consulente di benessere organizzativo.

Sapevi che la figura dell’operatore shiatsu è molto richiesta? Scopri il nostro corso shiatsu a Cesena e Rimini.

Cara Catia,
Ti scrivo inanzitutto per RINGRAZIARTI🌹❤️
È da un paio di settimane che “casualmente” ho scoperto i tuoi oracoli del mattino e mi sto guardando le dirette passate e ora seguo con interesse e presenza.
Ovviamente sono capitati proprio in questo momento dove stanno/potrebbero Avvenire cambiamenti interessanti, momento in cui mi sento ancora più consapevole della vita e la mia strada si illumina sempre di più anche se ombre, dubbi, paure e giudizi e Ego vengono sempre a galla.
Sono qui perché voglio allenarmi ad osservare, a dire si alla mia anima e a trovare l’equilibrio accogliendo gli opposti. Proprio come parli nei tuoi video. Grazie per questo che dono che stai mettendo a disposizione per noi🙏💞

Sono felice in Germania e ancora di più perché sento una connessione potente con l’Italia e con te più che mai cara maestra. Davvero tante volte e anche più volte al giorno ti ringrazio nel mio cuore per tutto ciò che ho scoperto, imparato ed evoluto attraverso i tuoi insegnamenti e le tue pratiche.

Ho praticato Reiki alla mia coinquilina ed è stata meglio. Lo pratico al cibo e in altre occasioni. Anche al lavoro con i bambini o prima di dormire.

Il messaggio di oggi dell oracolo è guardacaso proprio quello che mi serve per ciò che sto vivendo.
La mia coinquilina è tosta ed è anche lei una maestra perché attraverso di lei vengono fuori emozioni antiche ma a volte è difficile perché mi arriva quella sensazione che lei “sa tutto” della vita e anche della mia e tocca tante corde delicate. Dice di essere una delle persone più positive che ci siano ma poi spesso si lamenta perché alcune sue aspettative non corrispondono e questo mi fa lavorare sui miei sensi di colpa e su ciò che invece io sono e i miei tempi che mi occorrono per evolvere.

Forse riuscirò a maggio a lavorare nell asilo nel bosco qua. Il mio sogno. E proprio quando si sta realizzando arrivano delle paure. Ed è interessante da osservare come ogni esperienza ha semplicemente i lati ombra e i lati luce come la luna ogni notte.

Le scelte per me sono sempre ardue e sto imparando che ogni scelta apre ad altre possibilità.

Lavoro poi sull’ironia. Prendo le cose un po troppo sulserio ultimamente mentre potrei vivere con molta più leggerezza.

È così bello il sentiero della vita e ora sono tornata a Trier e vivo proprio accanto al bosco e ogni giorno sono la a camminare e/o meditare.

Ti mando tanto Amore, anche a tutti a casa e alla tua associazione e accademia.

❤️🌹Aho🙏❤️💞

– Elena S. –

Nel 2013 vengo a conoscenza dell’Associazione il Richiamo di Catia Massari, decido di partecipare a una presentazione di cerchi di donne “Luna Rossa”. Quella sera decido di partecipare all’evento, è stata la scelta migliore che potessi fare per migliorare la mia vita. Catia mi è subito entrata dentro, la sua semplicità, il suo modo di esprimersi (fatti non parole) come dice sempre, poi il modo di presentare il progetto è stato per me un varco luminoso che si apriva. Da quel momento partecipo settimanalmente agli incontri: meditazione, reiki, cerchi di donne, viaggi sciamanici e tanti altri progetti. Catia in questi anni per me è stata un’insegnante, una guida, mi ha aiutato a comprendere la mia direzione, mi ha portato a fare chiarezza e comprende tante situazioni che mi causavano, dolore sia fisico, sia emozionale. Ad oggi la sensazione più forte è quella di avere imboccato la strada giusta per me. Catia in questo è stata la lanterna al mio fianco, pronta a sostenermi e a incoraggiarmi a trovare la mia direzione, il mio compito in questa vita. Grazie Madre di esserci sempre, un abbraccio di ❤️

– Monica N. –