Riflessologia Plantare: benefici e quando è indicata - EIDOS Formazione
BLOG

Riflessologia Plantare: benefici e quando è indicata

Corso Riflessologia Plantare

Cos’è la Riflessologia Plantare?

La Riflessologia plantare è una tecnica per ristabilire l’equilibrio del corpo attraverso il massaggio di punti specifici del piede. Per conoscere più in pratica questa tecnica vi invitiamo a visitare la pagina dedicata al corso di riflessologia plantare a Cesena e Rimini.

Tramite stimolazione e compressione di punti di riflesso sui piedi, collegati energeticamente con organi e apparati, la riflessologia plantare consente di esercitare un’azione di intervento preventivo su eventuali squilibri degli organi.

La riflessologia plantare era diffusa in Cina già nel 4000 a.C. ed una pratica molto simile pare fosse diffusa anche tra i nativi americani del Nord America.

William H.Fitzegarl fu il primo medico a codificare e divulgare questa pratica nei primi del ‘900, sostenendo che la pressione in alcune zone del piede avesse un effetto anestetico;
al punto da sostituire l’uso dei farmaci negli interventi di piccola chirurgia.

Ma a sviluppare i concetti del maestro sulla riflessologia plantare è Eunice Ingham, considerata la vera fondatrice della moderna riflessologia, basata su una mappa dettagliata delle zone riflesse localizzate sul piede umano.

Quali Benefici può portare la Riflessologia Plantare?

La riflessologia plantare può essere usata in molteplici situazioni e, sottoponendosi ad un operatore esperto e qualificato, potrà essere utile per:

  • Depurarsi: Un fisico intossicato può essere depurato grazie alla riflessologia. Il massaggio andrà ad agire sugli organi emuntori responsabili dell’eliminazione delle tossine.
  • Rilassarsi: Massaggiare il piede è un ottimo metodo per rilasciare le tensioni nervose.
  • Combattere dolori: La digitopressione agisce sui meccanismi nervosi del nostro corpo, ed è in grado di trattare e alleviare i dolori stimolando, anche, la produzione di endorfine.
  • Migliorare la circolazione: Un massaggio eseguito da un riflessologo professionista è in grado di migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, favorendo un miglior transito dei liquidi e portando benefici a tutto il corpo.
  • Riequilibrio Energetico: Questa tecnica, tramite i suoi massaggi e pressioni, può ristabilire l’equilibrio in questo senso.

Quando è consigliata la riflessologia plantare?

  • Dolori cervicali e mal di testa
  • Dolori alla schiena
  • Problemi gastro intestinali
  • Difficoltà respiratoria e Asma
  • Problemi dermatologici come Eczema
  • Insonnia e Ansia
  • Complicazioni legate alla menopausa
  • Può essere un valido aiuto per smettere di fumare

Come avviene una seduta?

La digitopressione deve essere effettuata da un terapeuta esperto di questa metodica, ma i suoi unici strumenti di lavoro sono le mani.

Tolto scarpe e calzini il soggetto si stende sul lettino, l’operatore procederà ad un breve lavaggio dei piedi ed una attenta osservazione per controllare se vi siano presenti patologie della pelle.
Verificherà anche il grado di sensibilità cutanea nelle varie aree del piede.

La manipolazione non sarà solo superficiale, ma giungerà sino alle terminazioni nervose del piede.
Individuando i punti deboli e più dolenti, l’operatore procederà a un trattamento degli stessi.

La durata media di una seduta di riflessologia plantare è di circa 45 minuti.

Riflessologia plantare controindicazioni

La riflessologia plantare è una tecnica di massaggio da evitare in caso di alcune situazioni.

È sconsigliato sottoporsi ad una seduta di massaggio del piede se si ha la febbre, infiammazioni in stato acuto, micosi esterne, in gravidanza, durante i primi giorni del ciclo mestruale (in modo particolare se abbondante), malattie degenerative o se si è soggetti a rischio trombi o emboli.

Cara Catia,
Ti scrivo inanzitutto per RINGRAZIARTI🌹❤️
È da un paio di settimane che “casualmente” ho scoperto i tuoi oracoli del mattino e mi sto guardando le dirette passate e ora seguo con interesse e presenza.
Ovviamente sono capitati proprio in questo momento dove stanno/potrebbero Avvenire cambiamenti interessanti, momento in cui mi sento ancora più consapevole della vita e la mia strada si illumina sempre di più anche se ombre, dubbi, paure e giudizi e Ego vengono sempre a galla.
Sono qui perché voglio allenarmi ad osservare, a dire si alla mia anima e a trovare l’equilibrio accogliendo gli opposti. Proprio come parli nei tuoi video. Grazie per questo che dono che stai mettendo a disposizione per noi🙏💞

Sono felice in Germania e ancora di più perché sento una connessione potente con l’Italia e con te più che mai cara maestra. Davvero tante volte e anche più volte al giorno ti ringrazio nel mio cuore per tutto ciò che ho scoperto, imparato ed evoluto attraverso i tuoi insegnamenti e le tue pratiche.

Ho praticato Reiki alla mia coinquilina ed è stata meglio. Lo pratico al cibo e in altre occasioni. Anche al lavoro con i bambini o prima di dormire.

Il messaggio di oggi dell oracolo è guardacaso proprio quello che mi serve per ciò che sto vivendo.
La mia coinquilina è tosta ed è anche lei una maestra perché attraverso di lei vengono fuori emozioni antiche ma a volte è difficile perché mi arriva quella sensazione che lei “sa tutto” della vita e anche della mia e tocca tante corde delicate. Dice di essere una delle persone più positive che ci siano ma poi spesso si lamenta perché alcune sue aspettative non corrispondono e questo mi fa lavorare sui miei sensi di colpa e su ciò che invece io sono e i miei tempi che mi occorrono per evolvere.

Forse riuscirò a maggio a lavorare nell asilo nel bosco qua. Il mio sogno. E proprio quando si sta realizzando arrivano delle paure. Ed è interessante da osservare come ogni esperienza ha semplicemente i lati ombra e i lati luce come la luna ogni notte.

Le scelte per me sono sempre ardue e sto imparando che ogni scelta apre ad altre possibilità.

Lavoro poi sull’ironia. Prendo le cose un po troppo sulserio ultimamente mentre potrei vivere con molta più leggerezza.

È così bello il sentiero della vita e ora sono tornata a Trier e vivo proprio accanto al bosco e ogni giorno sono la a camminare e/o meditare.

Ti mando tanto Amore, anche a tutti a casa e alla tua associazione e accademia.

❤️🌹Aho🙏❤️💞

– Elena S. –

Nel 2013 vengo a conoscenza dell’Associazione il Richiamo di Catia Massari, decido di partecipare a una presentazione di cerchi di donne “Luna Rossa”. Quella sera decido di partecipare all’evento, è stata la scelta migliore che potessi fare per migliorare la mia vita. Catia mi è subito entrata dentro, la sua semplicità, il suo modo di esprimersi (fatti non parole) come dice sempre, poi il modo di presentare il progetto è stato per me un varco luminoso che si apriva. Da quel momento partecipo settimanalmente agli incontri: meditazione, reiki, cerchi di donne, viaggi sciamanici e tanti altri progetti. Catia in questi anni per me è stata un’insegnante, una guida, mi ha aiutato a comprendere la mia direzione, mi ha portato a fare chiarezza e comprende tante situazioni che mi causavano, dolore sia fisico, sia emozionale. Ad oggi la sensazione più forte è quella di avere imboccato la strada giusta per me. Catia in questo è stata la lanterna al mio fianco, pronta a sostenermi e a incoraggiarmi a trovare la mia direzione, il mio compito in questa vita. Grazie Madre di esserci sempre, un abbraccio di ❤️

– Monica N. –