L’Essere Umano nel Corpo Fisico e nel Corpo Energetico

L’Anatomia Bio-Energetica è una fonte di conoscenza che permette di abbinare i concetti anatomici strutturali normali, ai concetti di fisiologia non solo accademica, ma anche relativa ai rapporti che l’essere umano ha con ciò che lo circonda. Si interessa di conoscere come è fatto il corpo, quali siano le sue componenti e il funzionamento di esse, il tutto in correlazione con i fenomeni di adattamento al percepito biologico, sociale e di vita vissuta.

Durante il percorso di studi verranno analizzati tutti gli apparati composti dai rispettivi organi per comprendere le finalità generali dell’apparato stesso. Si andrà poi a capire come una alterazione di un singolo organo influenzi l’intero apparato. Vagliandone successivamente i valori biologici, simbolismo e analogie.

Partendo dalle cellule, per giungere a conoscere i tessuti formati da esse, si comprenderanno le ragioni ontologiche di quei tessuti e gli organi da loro composti, collegandoli al vissuto della persona. In questo modo si apprenderà come usi e abitudini di un soggetto può intervenire su un organo specifico.

Infine si analizzerà l’intero organismo come sistema vitale, in grado di adattarsi alla vita che vive il soggetto. Lo scopo è quello di considerare e apprendere come l’alterazione abbia un senso biologico a prescindere dai segnali che quest’ultima emette.

Questo percorso si rivolge a tutti gli operatori che lavorano sul corpo e con il corpo. La finalità principale è quella di aiutare il soggetto seguito a comprendere come le proprie abitudini di vita o esperienze passate interagiscono con la sua struttura fisica.

La conoscenza dell’anatomia e della fisiologia, viene abbinata alla conoscenza del valore simbolico e biologico delle strutture fisiche in modo da comprendere le ragioni per cui il corpo cambia in relazione a ciò che la persona ha vissuto e continua a vivere.

Programma

Parte 1

Sabato

  • Apertura e presentazione degli argomenti e del gruppo di lavoro
  • L’Universo Essere Umano e il suo senso biologico
  • Apparati respiratorio, digerente e riproduttivo: respirare, mangiare e riprodursi

Domenica

  • Apertura e presentazione degli argomenti e del gruppo di lavoro
  • Energia-Prana-Qi-Ki: soffio di vita
  • I corpi dell’Essere Umano: le non parti del tutto
  • Evoluzione del sistema energetico dal concepimento alla morte fisica
  • Energia-Prana-Qi-Ki: soffio di vita
  • Il sistema energetico: i centri e le vie energetiche dalle culture tradizionali antiche ai giorni nostri
  • Laboratorio pratico: “I Sensi e le Percezioni: le vie di accesso e di osservazione”

Parte 2

Sabato

  • I 7 chakra principali: porte di conoscenza
  • Muladhara, chakra della radice
  • Svadisthana, chakra sacrale
  • Manipura, chakra del plesso solare
  • Anahata, chakra del cuore
  • Vishuddha, chakra della gola
  • Ajna, chakra del terzo occhio
  • Sahasrara, chakra della corona
  • Kundalini, il serpente dormiente
  • Laboratorio pratico “Il radicamento e la connessione: l’immagine dell’albero”

Domenica

  • La cute: difendersi
  • Apparati muscolare e scheletrico: muoversi
  • Il sistema vascolare: nutrire

Parte 3

Sabato

  • Il sistema nervoso: Relazionarsi
  • Gli organi di senso: le mucose e l’epidermide

Domenica

  • Le relazioni energetiche nell’Essere Umano
  • Il movimento dell’energia
  • Correlazione ed influenze fra i 7 chakra
  • Così dentro così fuori, lo stato energetico riflesso nella vita
  • Come l’interno influenza l’esterno e l’esterno influenza l’interno
  • Riportare armonia è possibile?
  • Laboratorio pratico “Il corpo come tramite fra spazio interiore e spazio esteriore”

È possibile frequentare anche singoli weekend dell’Accademia triennale
Sarà rilasciato relativo attestato di partecipazione
Richiedi informazioni