Pianta del Piede e gli Organi Corrispondenti - EIDOS Formazione
BLOG

Pianta del Piede e gli Organi Corrispondenti

riflessologia-plantare

Vedremo in questo articolo i punti riflessi che troviamo nella pianta del piede e gli organi corrispondenti.
Precedentemente avevamo parlato dei benefici della riflessologia plantare, ma vi vogliamo ricordare anche qui su cosa si basa questa tecnica. Come sempre, per ogni informazione più approfondita vi rimandiamo alla pagina del corso di riflessologia plantare di Rimini e Cesena.

 

Principi base della riflessologia

Il primo principio della riflessologia è quello di trovare sul piede un vero e proprio specchio di tutto il corpo.
Trattando le aree in modo corretto si possono raggiungere i corrispondenti organi.

Altro principio, da considerare nella riflessologia plantare, è quello della similitudine.
Ovvero su zone del piede morbide si riflettono organi e muscoli, mentre sulle zone ossee si localizzano le ossa del corpo.

Ovviamente questo articolo può dare solo un’infarinatura generale perché in poche righe non si può essere esaurienti, non è in alcun modo esauriente, e le scuole di riflessologia (vedi i corsi Eidos) approfondiscono studi di anatomia, fisiologia, aspetti genetici e della medicina tradizionale cinese.

 

Mappa di riflessologia classica semplificata

 

Nell’immagine del nostro articolo possiamo osservare che gli organi si riportano sulla pianta del piede, come fossero davanti a uno specchio, mentre sul dorso si trovano le ossa della schiena.

 

In modo schematico possiamo identificare le più importanti zone di riflessologia come di seguito:

  • la testa è segnata sugli alluci, su entrambe i piedi;
  • seni frontali sono sulla punta del secondo, terzo e quarto dito;
  • gli occhi si trovano sotto il terzo dito, su entrambe le piante.

In caso di mal di testa, sinusite o affaticamento della vista si potranno trattare questi punti.

 

  • polmoni li troviamo al centro del cuscinetto che sta alla base delle dita, lungo tutta l’estensione in larghezza della piede;
  • il cuore si trova sotto l’area dei polmoni. Si tratta di un piccolo e importante punto solo sul piede sinistro.

Per migliorare la qualità della respirazione, alleviare lo stress, e rilassare di conseguenza anche i muscoli dorsali che solitamente si contraggono per sua causa, ai possono stimolare questi punti.

 

  • Lo stomaco posizionato al centro del piede, sulla linea dell’arco plantare interno leggermente più spostato sul piede sinistro che sul destro;
  • il fegato, invece, sarà nella stessa posizione dello stomaco ma sul piede destro;
  • duodeno e pancreas si collocano appena sotto l’area occupata dallo stomaco.

 

La disintossicazione e il metabolismo sono sostenuti da Stomaco e fegato, insieme al pancreas. Se stimolati questi punti riflessi può verificarsi un miglioramento della digestione.

 

  • L’area del rene, e area delle ghiandole surrenali, si collocano su entrambi i piedi, come tutti gli organi doppi, in linea con il primo dito appena sotto stomaco e duodeno/pancreas.

 

In abbinamento al fegato, per un’azione disintossicante, può essere utile trattare questo punto. Inoltre trattare il punto riflesso del rene può consentire di migliorare la circolazione dei liquidi interna e l’affaticamento.

 

  • Colon traverso, colon ascendenteappendice-ileo colon discendente formano un cerchio proprio al centro del piede, tra la base delle dita e il calcagno, la parte più morbida dove si forma l’arco plantare. Si parte dal basso sul piede sinistro salendo
    fino alla zona dello stomaco, passando poi sul piede destro, scendendo nuovamente.

Trattando con delicatezza questi punti si può assistere a un miglioramento per sintomi come intestino pigro o diarrea e cattiva digestione.

 

  • La colonna vertebrale sarà al centro, per tutta la lunghezza del piede.

Massaggiare tutta questa zona donerà sollievo a mal di schiena e a dolori muscolari dovuti a stress e errate posture.

 

Lo Shiatsu

Lo Shiatsu si rifà ai punti presenti nel corpo umano che si trovano lungo le linee energetiche che formano il circolo energetico chiamati Meridiani.

I Meridiani attraversano come dei canali tutto il corpo ed è proprio qui che scorre l’energia del corpo. Lo attraversano dal centro della testa fino ad avvolgere tutto il corpo, fin sotto la pianta del piede.

Le nostre cellule, passando per questi specifici punti, si rigenerano e si ripuliscono. Mediante la loro pressione si rendono più fluido, veloce ed armonico il traffico delle cellule all’interno dei Meridiani. Il beneficio che si avverte è una maggiore energia e vitalità.

I Meridiani, passando dai centri energetici o Chakra, hanno al loro interno i punti riflessi. Toccando i punti riflessi si immette nei Meridiani nuova energia e nello stesso tempo si rimuovono le tossine.

Se siete interessati a questa disciplina, potete trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata al nostro corso di Shiatsu a Cesena e Rimini.

Cara Catia,
Ti scrivo inanzitutto per RINGRAZIARTI🌹❤️
È da un paio di settimane che “casualmente” ho scoperto i tuoi oracoli del mattino e mi sto guardando le dirette passate e ora seguo con interesse e presenza.
Ovviamente sono capitati proprio in questo momento dove stanno/potrebbero Avvenire cambiamenti interessanti, momento in cui mi sento ancora più consapevole della vita e la mia strada si illumina sempre di più anche se ombre, dubbi, paure e giudizi e Ego vengono sempre a galla.
Sono qui perché voglio allenarmi ad osservare, a dire si alla mia anima e a trovare l’equilibrio accogliendo gli opposti. Proprio come parli nei tuoi video. Grazie per questo che dono che stai mettendo a disposizione per noi🙏💞

Sono felice in Germania e ancora di più perché sento una connessione potente con l’Italia e con te più che mai cara maestra. Davvero tante volte e anche più volte al giorno ti ringrazio nel mio cuore per tutto ciò che ho scoperto, imparato ed evoluto attraverso i tuoi insegnamenti e le tue pratiche.

Ho praticato Reiki alla mia coinquilina ed è stata meglio. Lo pratico al cibo e in altre occasioni. Anche al lavoro con i bambini o prima di dormire.

Il messaggio di oggi dell oracolo è guardacaso proprio quello che mi serve per ciò che sto vivendo.
La mia coinquilina è tosta ed è anche lei una maestra perché attraverso di lei vengono fuori emozioni antiche ma a volte è difficile perché mi arriva quella sensazione che lei “sa tutto” della vita e anche della mia e tocca tante corde delicate. Dice di essere una delle persone più positive che ci siano ma poi spesso si lamenta perché alcune sue aspettative non corrispondono e questo mi fa lavorare sui miei sensi di colpa e su ciò che invece io sono e i miei tempi che mi occorrono per evolvere.

Forse riuscirò a maggio a lavorare nell asilo nel bosco qua. Il mio sogno. E proprio quando si sta realizzando arrivano delle paure. Ed è interessante da osservare come ogni esperienza ha semplicemente i lati ombra e i lati luce come la luna ogni notte.

Le scelte per me sono sempre ardue e sto imparando che ogni scelta apre ad altre possibilità.

Lavoro poi sull’ironia. Prendo le cose un po troppo sulserio ultimamente mentre potrei vivere con molta più leggerezza.

È così bello il sentiero della vita e ora sono tornata a Trier e vivo proprio accanto al bosco e ogni giorno sono la a camminare e/o meditare.

Ti mando tanto Amore, anche a tutti a casa e alla tua associazione e accademia.

❤️🌹Aho🙏❤️💞

– Elena S. –

Nel 2013 vengo a conoscenza dell’Associazione il Richiamo di Catia Massari, decido di partecipare a una presentazione di cerchi di donne “Luna Rossa”. Quella sera decido di partecipare all’evento, è stata la scelta migliore che potessi fare per migliorare la mia vita. Catia mi è subito entrata dentro, la sua semplicità, il suo modo di esprimersi (fatti non parole) come dice sempre, poi il modo di presentare il progetto è stato per me un varco luminoso che si apriva. Da quel momento partecipo settimanalmente agli incontri: meditazione, reiki, cerchi di donne, viaggi sciamanici e tanti altri progetti. Catia in questi anni per me è stata un’insegnante, una guida, mi ha aiutato a comprendere la mia direzione, mi ha portato a fare chiarezza e comprende tante situazioni che mi causavano, dolore sia fisico, sia emozionale. Ad oggi la sensazione più forte è quella di avere imboccato la strada giusta per me. Catia in questo è stata la lanterna al mio fianco, pronta a sostenermi e a incoraggiarmi a trovare la mia direzione, il mio compito in questa vita. Grazie Madre di esserci sempre, un abbraccio di ❤️

– Monica N. –