Kinesiologia Emozionale: Di cosa si tratta - EIDOS Formazione
BLOG

Kinesiologia Emozionale: Di cosa si tratta

Kinesiologia emozionale

Nel corso del tempo la kinesiologia si è evoluta in rami diversi, tra i quali la kinesiologia emozionale.

Questa tecnica indaga il modo in cui emozioni e pensieri negativi siano in grado di influenzare il nostro benessere.

Pertanto la kinesiologia emozionale permette di prendere una maggiore coscienza dei sentimenti vissuti in un periodo di stress e di fissare un obiettivo positivo e dinamico.

Come nasce il metodo “One Brain” o Kinesiologia Emozionale?

Nel 1976 Gordon Stokes e Daniel Whiteside la “Three in One Concepts”.

Citando i suoi creatori possiamo dire che:

“… il metodo One Brain testa Emozioni e non muscoli”

Stokes e Whiteside hanno esplorato a lungo le emozioni umane ma possiamo sintetizzare il loro percorso di studi in due presupposti:

  1. L’emozione è una reazione immediata, automatica e istintiva nei confronti di un evento interno o esterno che vive una persona.
    Questa emozione innesca una serie di meccanismi basati sulla memoria di esperienze precedenti.
  2. L’emozione si esprime sempre nel corpo e attraverso il corpo.
    Pertanto si può dire che le emozioni trovano nel nostro corpo un vero e proprio palcoscenico sul quale esibirsi, al punto di influenzare eventuali posture fisiche.

A livello neurologico, vivere intensamente un’emozione, porta ad attivare aree dedicate della memoria e avviene una vera e propria elaborazione dell’informazione ricevuta.
Basandosi su questi precetti, i fondamenti della kinesiologia emozionale, puntano ad affrontare le origini del disagio emozionale presente in un soggetto fino a sciogliere l’emozione provocata da un particolare evento.

Il percorso One brain si pone come scopo quello di permettere al soggetto, che si sottopone a questa tecnica, di guardare in modo distaccato l’origine del proprio disagio.
Durante la seduta, in un ambiente privo di stress e con una particolare procedura, l’operatore accompagnerà il soggetto a rivivere quel particolare momento fino a fare una “nuova scelta”.

La kinesiologia emozionale, è una pratica che indaga il movimento a tutti i livelli.
Può essere vista come una interpretazione dello stato di benessere complessivo o settoriale del soggetto.
E’ in grado di identificare la causa dello squilibrio apportando poi serenità e pace interiore.

Attraverso questa tecnica si agisce sulle emozioni portando armonia in tutto il corpo

 

Come altri metodi olistici, non ha controindicazioni particolari o effetti indesiderati, ma deve essere praticata da un professionista qualificato, esperto e certificato.
Eidos Formazione offre un percorso di studio della kinesiologia e kinesiologia emozionale

corso

 

Cara Catia,
Ti scrivo inanzitutto per RINGRAZIARTI🌹❤️
È da un paio di settimane che “casualmente” ho scoperto i tuoi oracoli del mattino e mi sto guardando le dirette passate e ora seguo con interesse e presenza.
Ovviamente sono capitati proprio in questo momento dove stanno/potrebbero Avvenire cambiamenti interessanti, momento in cui mi sento ancora più consapevole della vita e la mia strada si illumina sempre di più anche se ombre, dubbi, paure e giudizi e Ego vengono sempre a galla.
Sono qui perché voglio allenarmi ad osservare, a dire si alla mia anima e a trovare l’equilibrio accogliendo gli opposti. Proprio come parli nei tuoi video. Grazie per questo che dono che stai mettendo a disposizione per noi🙏💞

Sono felice in Germania e ancora di più perché sento una connessione potente con l’Italia e con te più che mai cara maestra. Davvero tante volte e anche più volte al giorno ti ringrazio nel mio cuore per tutto ciò che ho scoperto, imparato ed evoluto attraverso i tuoi insegnamenti e le tue pratiche.

Ho praticato Reiki alla mia coinquilina ed è stata meglio. Lo pratico al cibo e in altre occasioni. Anche al lavoro con i bambini o prima di dormire.

Il messaggio di oggi dell oracolo è guardacaso proprio quello che mi serve per ciò che sto vivendo.
La mia coinquilina è tosta ed è anche lei una maestra perché attraverso di lei vengono fuori emozioni antiche ma a volte è difficile perché mi arriva quella sensazione che lei “sa tutto” della vita e anche della mia e tocca tante corde delicate. Dice di essere una delle persone più positive che ci siano ma poi spesso si lamenta perché alcune sue aspettative non corrispondono e questo mi fa lavorare sui miei sensi di colpa e su ciò che invece io sono e i miei tempi che mi occorrono per evolvere.

Forse riuscirò a maggio a lavorare nell asilo nel bosco qua. Il mio sogno. E proprio quando si sta realizzando arrivano delle paure. Ed è interessante da osservare come ogni esperienza ha semplicemente i lati ombra e i lati luce come la luna ogni notte.

Le scelte per me sono sempre ardue e sto imparando che ogni scelta apre ad altre possibilità.

Lavoro poi sull’ironia. Prendo le cose un po troppo sulserio ultimamente mentre potrei vivere con molta più leggerezza.

È così bello il sentiero della vita e ora sono tornata a Trier e vivo proprio accanto al bosco e ogni giorno sono la a camminare e/o meditare.

Ti mando tanto Amore, anche a tutti a casa e alla tua associazione e accademia.

❤️🌹Aho🙏❤️💞

– Elena S. –

Nel 2013 vengo a conoscenza dell’Associazione il Richiamo di Catia Massari, decido di partecipare a una presentazione di cerchi di donne “Luna Rossa”. Quella sera decido di partecipare all’evento, è stata la scelta migliore che potessi fare per migliorare la mia vita. Catia mi è subito entrata dentro, la sua semplicità, il suo modo di esprimersi (fatti non parole) come dice sempre, poi il modo di presentare il progetto è stato per me un varco luminoso che si apriva. Da quel momento partecipo settimanalmente agli incontri: meditazione, reiki, cerchi di donne, viaggi sciamanici e tanti altri progetti. Catia in questi anni per me è stata un’insegnante, una guida, mi ha aiutato a comprendere la mia direzione, mi ha portato a fare chiarezza e comprende tante situazioni che mi causavano, dolore sia fisico, sia emozionale. Ad oggi la sensazione più forte è quella di avere imboccato la strada giusta per me. Catia in questo è stata la lanterna al mio fianco, pronta a sostenermi e a incoraggiarmi a trovare la mia direzione, il mio compito in questa vita. Grazie Madre di esserci sempre, un abbraccio di ❤️

– Monica N. –