Ho’Oponopono benefici e origini di questa pratica - EIDOS Formazione
BLOG

Ho’Oponopono benefici e origini di questa pratica

 

Una parola difficile da leggere ma che una volta imparata non lascia più la nostra testa:
Ho’Oponopono, una antica tecnica per la mente che arriva dalle Hawaii.

Ho’Oponopono significa “rimettere le cose a posto”, sembra uno scioglilingua ma in realtà è una
antichissima tecnica psicologica hawainana utilizzata per rimettere ordine nella propria vita.

Grazie a questa pratica si possono attivare processi di riconciliazione, perdono e risoluzione di
conflitti, soprattutto in momenti difficili o complicati da affrontare.

Questa antica tradizione affonda le radici in Oceania e nelle isole di Samoa, Tahiti e Nuova
Zelanda.
Rivisita il punto di vista da cui guardare il mondo, dando attenzione a lavoro, salute,
amore e soldi per essere dei protagonisti felici della propria vita.

Origini e tecnica di Ho’Oponopono

Le origini di questa pratica si perdono nella notte dei tempi, ma i primi a utilizzare questa tecnica
erano i sacerdoti guaritori chiamati kahuna lapa’au, uno dei quali era Morrnah Nalamaku
Simeona.

Grazie allo studioso e psicologo Ihaleakalà Hew Len e alla scrittrice Mabel Katz, questa pratica si è poi diffusa in tutto il mondo. Questi ultimi l’hanno inizialmente sperimentata su di
loro per poi diffonderla agli altri.

Ma cosa significa esattamente praticare questo metodo mentale?
Assumersi la responsabilità sulla totalità delle cose che accadono nelle proprie vite,
affidandosi a un’intelligenza superiore ed esserne consapevoli.
Questi sono i 3 punti cardine su cui si snoda questa pratica che porta all’amore verso sé stessi e gli altri.

Impostando questo flusso di pensiero ogni limite imposto potrà svanire, ogni pensiero inutile e
dannoso potrà svanire, portando nuova forza e luce a mente e corpo.
Mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo: Il mantra del beneficio.

Comprendere le ferite subito e attuare un atto di perdono è il punto di partenza di questa
pratica. Ripartire da zero, ripulendo le memorie del subconscio in modo da sciogliere nodi e
andare alla radice di insoddisfazione e frustrazione attuando una possibile risoluzione dei problemi per un’esistenza serena.

Ho’Oponopono è una nuova filosofia di vita, che abbandona i sensi di colpa ed è capace di
perdonare, non conta più neanche il perdono degli altri, perché i veri responsabili della
nostra vita siamo noi.
Sostanzialmente è una tecnica di consapevolezza che mette al centro di tutto sé stessi e la
propria vita.

 

“In comune con altre tradizioni sciamaniche, la tradizione hawaiana insegna che tutta la vita è connessa.
Ho‘oponopono è, inoltre, non solo un modo di guarigione per noi stessi, ma anche per gli altri e per il mondo stesso.” – Timothy Freke

Cara Catia,
Ti scrivo inanzitutto per RINGRAZIARTI🌹❤️
È da un paio di settimane che “casualmente” ho scoperto i tuoi oracoli del mattino e mi sto guardando le dirette passate e ora seguo con interesse e presenza.
Ovviamente sono capitati proprio in questo momento dove stanno/potrebbero Avvenire cambiamenti interessanti, momento in cui mi sento ancora più consapevole della vita e la mia strada si illumina sempre di più anche se ombre, dubbi, paure e giudizi e Ego vengono sempre a galla.
Sono qui perché voglio allenarmi ad osservare, a dire si alla mia anima e a trovare l’equilibrio accogliendo gli opposti. Proprio come parli nei tuoi video. Grazie per questo che dono che stai mettendo a disposizione per noi🙏💞

Sono felice in Germania e ancora di più perché sento una connessione potente con l’Italia e con te più che mai cara maestra. Davvero tante volte e anche più volte al giorno ti ringrazio nel mio cuore per tutto ciò che ho scoperto, imparato ed evoluto attraverso i tuoi insegnamenti e le tue pratiche.

Ho praticato Reiki alla mia coinquilina ed è stata meglio. Lo pratico al cibo e in altre occasioni. Anche al lavoro con i bambini o prima di dormire.

Il messaggio di oggi dell oracolo è guardacaso proprio quello che mi serve per ciò che sto vivendo.
La mia coinquilina è tosta ed è anche lei una maestra perché attraverso di lei vengono fuori emozioni antiche ma a volte è difficile perché mi arriva quella sensazione che lei “sa tutto” della vita e anche della mia e tocca tante corde delicate. Dice di essere una delle persone più positive che ci siano ma poi spesso si lamenta perché alcune sue aspettative non corrispondono e questo mi fa lavorare sui miei sensi di colpa e su ciò che invece io sono e i miei tempi che mi occorrono per evolvere.

Forse riuscirò a maggio a lavorare nell asilo nel bosco qua. Il mio sogno. E proprio quando si sta realizzando arrivano delle paure. Ed è interessante da osservare come ogni esperienza ha semplicemente i lati ombra e i lati luce come la luna ogni notte.

Le scelte per me sono sempre ardue e sto imparando che ogni scelta apre ad altre possibilità.

Lavoro poi sull’ironia. Prendo le cose un po troppo sulserio ultimamente mentre potrei vivere con molta più leggerezza.

È così bello il sentiero della vita e ora sono tornata a Trier e vivo proprio accanto al bosco e ogni giorno sono la a camminare e/o meditare.

Ti mando tanto Amore, anche a tutti a casa e alla tua associazione e accademia.

❤️🌹Aho🙏❤️💞

– Elena S. –

Nel 2013 vengo a conoscenza dell’Associazione il Richiamo di Catia Massari, decido di partecipare a una presentazione di cerchi di donne “Luna Rossa”. Quella sera decido di partecipare all’evento, è stata la scelta migliore che potessi fare per migliorare la mia vita. Catia mi è subito entrata dentro, la sua semplicità, il suo modo di esprimersi (fatti non parole) come dice sempre, poi il modo di presentare il progetto è stato per me un varco luminoso che si apriva. Da quel momento partecipo settimanalmente agli incontri: meditazione, reiki, cerchi di donne, viaggi sciamanici e tanti altri progetti. Catia in questi anni per me è stata un’insegnante, una guida, mi ha aiutato a comprendere la mia direzione, mi ha portato a fare chiarezza e comprende tante situazioni che mi causavano, dolore sia fisico, sia emozionale. Ad oggi la sensazione più forte è quella di avere imboccato la strada giusta per me. Catia in questo è stata la lanterna al mio fianco, pronta a sostenermi e a incoraggiarmi a trovare la mia direzione, il mio compito in questa vita. Grazie Madre di esserci sempre, un abbraccio di ❤️

– Monica N. –